sabato 19 febbraio 2011

La magia di Rory Torrance


Immerso nel colore e in una fantasia quasi magica troviamo le opere dell'artista Rory Torrace in una mostra d'arte aperta a tutti a Thousand Palm Gallery.
Il fascino ipnotico delle curiose sculture di questo artista messicano lasciano ad ogni singola interpretazione una vasta quantitá di liberi pensieri.
La passione delll'artista per l'astrologia e la fisica si mostra chiaramente tra le varie forme di colori e simboli mischiati tra il reale e l'infinito.
L'inmensa creativitá racchiusa in queste opere sembra unire la ragione e la confusione in modi estremamente particolari.  Le sculture infatti oltre a fluttuare propositamente per dare maggior senso a spazi apparenti,  hanno simmetrie che richiamano figure geometriche surreali. 
Nel loro insieme trasmettono messaggi di energie positive, una forma "New Age" di porre colori sovrapposti a simboli per risvegliare i sensi e nello stesso tempo lasciare che percorrino indisturbati i riti della meditazione interna. Una sorta di non realtá racchiusa in immagini che catturano il subconscio di chi le osserva grazie ad un naturale magnetismo.
Ogni opera esprime un'autenticitá colma di colori da sgargianti e solari a freddi tonalitá di blu. Forme distinte di cerchi che creano illusioni ottiche di diverse sembianze unite soltanto dalla semplicitá di rappresentazione di esse.
Non solo le sculture ma i dipinti racchiudono particolari unici e ben distinti tra loro.
Infatti l'artista crea poche copie appositamente e mai promette nulla di troppo specifico delle sue opere ai propri clienti. In fondo come lui stesso dice, la creativitá é una di quelle rare espressioni che vá oltre ogni cosa nella vita che porta ad essere liberi e nel oltrepassare I propri limiti.
Il concetto di Torrance che sembra richiamare le forme fisiche frattali, é ricco di espressione che merita di essere osservata ed apprezzata in tutta la sua particolaritá.
Senza dubbio una scoperta interessante per chi ama la lucentezza racchiusa nella piacevole confusione che queste inconsuete opere possono lasciare nella memoria.




Nuria Dominica
SL Crazy Press

Nessun commento:

Posta un commento